Anna (L’amica)

– ciao sono Isma, come va?
– come vuoi che vada, va sempre peggio…
– che è successo?
– Anna non ci parla più, non viene più a trovarci, è sparita, si fa negare, non prende più le pasticche, un casino…
– come mai? Colpa del marito?
Il marito è rumeno, da italiano medio certe volte viene spontaneo scaricare la colpa a persone come lui.
– no, no, anzi. Lui è una brava persona…

Dopo un po’ di giorni, Anna chiama…

– Anna tuo padre e tua madre sono molto in pensiero per te…
– non me ne frega nulla, per me mia madre può anche morire…
– non dire cosi…e tua madre adottiva ma è pur sempre tua madre…
– non è pur sempre mia madre, è una bastarda come lo è sempre stata fin da quando ero bambina, fin da quando non mi lasciava giocare, fino da quando non mi faceva toccare i giocattoli che mi comprava per farsi vedere dalla gente che me li comprava, una madre non ti impone che comprarti, che studiare, come vestire, chi frequentare! Tra lei e me, chi ha bisogno dello psicologo non sono io! Mi imbottisce di psicofarmaci, mi tratta male, una vera madre non si comporta come lei, una vera madre non cerca, in tua presenza, di BACIARE TUO MARITO!

SENZA PAROLE

2 Risposte to “Anna (L’amica)”

  1. ugualeediverso Says:

    ribadisco anch’io: without words…

  2. MadMark Says:

    ma la madre è per caso Sally Spectra di Beautiful?!
    Maronna mia…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: