Sabato

 Dopo settimane che non ci vedevamo non ce la facevo più, lui non ce la faceva più, gli sms si rimarginano le piccole ferite della lontananza che si formano all’interno della tua testa, ma poi, in confronto ad una carezza o ad un bacio anche solo sulla guancia, non sono nulla di più che semplici parole tecnologicamente riscritte.
Le paure attutiscono i sentimenti, rendono più scialba una situazione, però il trasporto dell’altro, dall’altra parte, fa da rimedio a tutto.
Non volevo passare un’altra notte nel “recinto” anche se questo era uguale a dire: “anche questa volta bruceremo un’altra opportunità di vederci”.
La serata si prospettava satura, passeggiata con gli amici per il mercatino del paese, invece intervieni te, mi dai appuntamento all’una e mezza al centro della piazza del mio paese.
Metti l’avviso anche sulla mascherina principale del tuo messenger scrivendo: “RICORDA! L’una e trenta”
Al fatidico orario ti trovo lì seduto su una panchina, sotto i portici che costeggiano la piazza principale, più o meno al centro di essa con le gambe accavallate e le braccia divaricate sulla sponda superiore.
Mi vedi, sorridi.
Io arrivo di fronte a te, scendo dalla macchina, mi avvicino, ti ricomponi e vengo a sedermi accanto a te.
Parliamo.
Non eri mai stato dalle mie parti, decido allora di farti fare un giro panoramico ed andiamo, qundi, al “Tempio di Giove”.
Ci inoltriamo, avvolti da un cielo stellato, lungo il percorso didattico.
Davanti a noi, la natura, ci offre un panorama misto di luci, macchine, vie illuminate, piccole persone che scorrono la fine del loro sabato sera ed il mare, all’orizzonte, si fonde con l’oscurità dando alla città l’apparenza di essere sospesa in aria in un misterioso gioco geometrico.
Ti distanzi poco da me, mi guardi, sorridi e mi fai: “sembra di essere nel programma di “AMICI” della De Filippi”, poi guardi il cielo, alzi le mani e dici: “Maria, grazie per questa esterna è bellissima!”.

Grazie a te.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: