Disturbia

 

Il giovane Kale è rimasto orfano del padre, morto in un incidente d’auto di cui lui si sente responsabile. Dal momento della tragedia, Kale, che era un ragazzo socievole e con tanti amici, si è chiuso in se stesso ed è diventato cupo, introverso e irascibile al punto di arrivare a picchiare un suo professore in un momento di estrema ira. A causa del suo gesto, Kale viene condannato a trascorrere alcuni mesi agli arresti domiciliari e passa molto tempo in solitudine, anche perché sua madre è costretta a lavorare giorno e notte per fronteggiare le spese familiari. Stanco di occupare il tempo tra videogames, internet e televisione Kale inizia a rivolgere la sua attenzione verso il mondo fuori dalla finestra. In un primo momento l’oggetto delle sue attenzioni è la bella coetanea della porta accanto, Ashley. Poi, quando lei si accorge di essere spiata, con grande sorpresa di Kale, decide di fargli compagnia e insieme passano il tempo a guardare il resto del vicinato. Tuttavia, il gioco dei due amici rischia di diventare molto rischioso quando si imbattono in un vicino di casa che potrebbe essere un pericoloso serial killer.

 Info

Molto bello. Da vedere.

3 Risposte to “Disturbia”

  1. nonsonounacommessa Says:

    Ho ascoltato pareri contrastanti su questo film.. comunque lo vedò e poi ti dirò che ne penso.
    baci

  2. ismaele Says:

    – nonsonounacommessa: fammi sapere, a me è piaciuto!😛

  3. Salvatore Says:

    anche a me è piaciuto, divevano fosse solo per teenagers…🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: