Io Non Ci Sto!

 

Dopo aver trucidato: Raffaella Castagna e il piccolo Youssef di poco più di due anni, Paola Galli, madre di Raffella Castagna, Valeria Cherubini una loro vicina di casa e dopo aver gravemente ferito il marito della Cherubini, Mario Frigerio, facendo finta di nulla, mascherano il tutto sotto una calma realmente psicotica lasciando senza fiato l’intera Italia, si sono pian piano assunti le loro responsabilità.
Hanno ammesso di essere loro gli assassini che hanno trucidato tutte quelle persone con lo scopo di porre fine, una volta per tute, alle solite liti quotidiane di condominio.
Ed ora che a Como sono riprese le udienze, a porte chiuse, hanno anche il coraggio di definirsi “innocenti”, quando con agghiacciante freddezza, proprio lei, Rosa Bazzi, si era assunta la responsabilità riguardo all’omicidio del piccolo Youssef dicendo: “Il bambino, che era seduto sul divano, continuava a piangere, sembrava un matto, al momento ho deciso di ucciderlo perché il suo pianto mi faceva aumentare il mio mal di testa e prendendolo per i capelli, l’ho sollevato e gli ho reciso la gola”.

Non capisco allora il perché, di fronte alla richiesta di “pena di morte” per entrambi, voluta da Azouz Marzouk, si provino tanti sentimenti contradditori, cosa meritano due persone cosi dalla vita?
Olindo Romano, dopo il fermo aveva anche coraggiosamente ironizzato, davanti al pm che lo interrogava, dicendogli che in carcere avrebbe avuto “vitto e alloggio gratis” e si rammaricava solo “di non aver fatto fuori” il padre di Raffaella, Carlo Castagna, per averli definiti “i più bastardi di tutti”, dopo affermazioni del genere, visto che alla fine hanno solo ucciso quattro persone, di cui uno era un bambino di poco più di due anni e la quinta vittima non c’è stata per pericolo, cosa vogliamo farci?
Vogliamo dargli un paio di anni di galera, dargli anche un “indultino” in maniera che scontino una pena il più breve possibile?
No, qui non ci sto, errori cosi non si possono riparare, persone cosi non meritano di vivere, sono queste le cose che non mando giù, uccidere quattro persone non è una cosa da nulla, non è una ragazzata che si può perdonare.
E non celatevi dietro a perbenismo gratuito, mettetevi dalla parte di Azouz, calatevi in una situazione simile, mettetevi una mano sul cuore e con sincerità rispondete: “se fossero i massacratori della vostra famiglia, voi, li perdonereste facilmente o chiedereste la pena di morte?

4 Risposte to “Io Non Ci Sto!”

  1. vit Says:

    se la domanda la poni così è ovvio…di fronte a tanta crudeltà uno risponde per forza “pena di morte si” e mi sento tanto dentro una puntata de L’Assemblea di Ambra Angiolini…ma in ogni caso rimango per l’ergastolo…o prego un dio che faccia giustizia!

  2. DeLYmYtH Says:

    ma vergognatevi…….. ke quelle persone riposino in pace,se possono…!!!!! ma soprattutto mi dispiace x il sopravvissuto all’orrore….ha perso la compagna di una vita in questa tragedia inenarrabile……. è un uomo rovinato!!!!!!!!! dio nn esiste,vit…..se esistesse,nn avrebbe mai permesso ke tutto ciò accadesse!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! comunque ank io sn x l’ergastolo…..se morissero,nn soffrirebbero!!! devono vivere tutto il resto della loro vita (se si può kiamare vita) nel rimorso!!! ha ragione frigerio: VERGOGNATEVI,voi k difendete 2 ASSASSINI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. ismaele Says:

    – DeLYmYtH: ma io non difendo nessuno, gli farei fare solo una fine molto dolorosa!

  4. DeLYmYtH Says:

    meglio ke affoghino nel dolore x tutta la vita….se si può kiamare vita la loro….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: