Settimane

Che settimana, disastrosa, piena d’impegni, brutte notizie e noia.
Domenica sera alle 23:30 ha fatto un incidente, il primo nella nostra famiglia, mio fratello.
Lunedì ho cancellato tutti gli impegni lavorativi, sono andato a Roma per vedere cosa si doveva fare visto che doveva stare 12 ore in osservazione.
Visto che fortunatamente oltre ad escoriazioni non aveva altro, l’ho portato a casa e poi sono ritornato a riprendere il mezzo, distrutto dall’impatto.
Martedì mattina mi sono fatto fare prima le impegnative e poi di corsa sono andato a fare le lastre da portare per venerdì mattina alla visita , poi sono andato a consegnare i rimborsi spese e via di nuovo a lavoro, dov’è successo il putiferio, controlli in azienda, ICI, acconti, saldi, ecc…
Giovedì giornata piena, in più la favolosa notizia che la mamma del marito di mia sorella ha i giorni contati a causa di un brutto male e conseguente insonnia.
Venerdì mattina, sveglia alle 5 del mattino per fare una visita. Appuntamento alle 9, ero in sala dalle otto e sono entrato alle 11, tre ore di fila esasperanti.
Risultato? Una mattinata persa per sentirsi dire:
– lei ha un malfunzionamento della tiroide…
Quindi, incavolato con il mondo non fa altro che pensare: “ ma brutto STRONZO che non sei altro, lo dici solo ora? Non potevi dirmelo al primo appuntamento? Hai aspettato il terzo?”
Uscito dall’ospedale, dove hai aspettato 4 mesi per l’appuntamento che avevi quel giorno, ti ritrovi pure a piedi in una città bloccata dallo sciopero dei mezzi pubblici.
Il tutto condito dalle tue cefalee giornaliere, che non ti lasciano un secondo e non ti permettono nemmeno di riposare come vorresti, che ti costringono ad alzarti in piena notte e rimanere sveglio a causa dei dolori per ore intere.
Il sabato mattina, lavorativo, nemmeno di lascia riposare, dormire un’ora in più, niente.
E nonostante tutto ti riesci anche a far sentir dire:
– ti vedo male sai? Ti sento agitato, nervoso, non lo so, sei diverso…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: