Capodanno, Che Emozini Paurose!

Mangia di corsa. Doccia per non fare tardi, veloce ma “profonda”. Ultimo dell’anno almeno un po’ vestito bene ci devi andare, quindi, scarpe nere classiche a punta, jeans, camicia bianca, cravatta, giacca, una spruzzatina di profumo e via all’appuntamento con Franz per aspettare Tony.
Come sempre arriva con dieci minuti di ritardo, comunque sia, si parte.
A metà strada però un piccolo dolore di pancia ti assale, leggero ma fastidioso e pensi dentro di te: “cavolo ho mangiato due cose, vai a vedere che ora per digerirle mi ci vuole una vita!”
Arrivati dici:
– ragà andiamoci a prendere un caffé, che non ho digerito bene…
E si prende il caffé. Poi, via dritti per la disco, cercare di entrare prima della mezzanotte è meglio, piuttosto che schivare i petardi in strada, che ti lanciano dal balcone.
Si entra, il malessere aumenta, convinci i tuoi amici a sostare un po’ sotto il fungo per scaldarti, ti avvicini e ti inebri del calore. Ti senti bene, molto meglio, pensi quindi solo ad una cosa: “che il party di fine anno abbia inizio. Scendi le scale, posi il giubbotto, risali verso la pista dici:
– vado al bagno…aspettatemi!
Ti metti in coda, ti volti e vedi i tuoi amici che ti aspettano, guardi davanti a te e…e…il vuoto.
Ti ritrovi fuori dal locale, con il buttafuori che parla e dice parole che non riesci a decifrare e i tuoi amici che ti sorreggono.
– cazzo fai? Che ti succede?
Ti dicono preoccupati.
Li guardi, dici:
– nulla sto bene, tranquilli…
Non fai tempo a rialzarti che ecco di nuovo il buio.
Riapri gli occhi e questa volta ti ritrovi sdraiato per terra, ti hanno gia preso il giubbotto e con la macchina sono gia vicino a te per portarti al pronto soccorso.
Sei partito con le più brutte intenzioni ed invece ti ritrovi di fronte ad un medico, mentre fuori c’è il delirio.
Gli altri festeggiano e te subisci flebo, prelievi e quant’altro.
Gli altri tornano a casa esausti alle otto del mattino ed invece a te dicono:
– visto che non hai bevuto, non hai assunto droghe, ecc…è meglio se rimani in osservazione, quindi per un paio di giorni ti ricoveriamo…
Ho passato così, dentro l’ospedale, restando a digiuno e facendo flebo a rotta di collo, i miei primi 4 giorni dell’anno.

Felice 2008.

AUGURI.

01012008.jpg

4 Risposte to “Capodanno, Che Emozini Paurose!”

  1. Max Says:

    Wow…ma alla fine cosa hai avuto? Buon anno…spero che non si consideri l’inizio…per te come per noi…

  2. MadMark Says:

    ah beh questo 2008 inizia bene per tutti vedo…

  3. ismaele Says:

    – Max: piccolo problema di influenza che con lo sbalzo termico mi ha messo ko!

    -MadMark: non solo il 2008, per me anche tutto dicembre!

  4. brunino Says:

    c’e’ sempre quacuno che ti vuole bene…..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: