Successe, anni fa…

In cucina, il nonno era seduto a capotavola e davanti aveva una tazza di latte appena munto, caldo, bianco, fumante.
Mia zia, che glielo aveva appena servito, era intenta a sistemare le varie stoviglie, un’altra mia zia, invece, adagiata sul divano, faceva zapping.
Ad un certo punto, stanca di cambiare canale, si gira, rivolge il viso all’altra mia zia e gli dice:
– come sta il nonno?
-che te lo dico a fare, ormai è fuori di testa, non capisce più una mazza…
Ma proprio mentre pronuncia la parola “mazza” il nonno, con voce profonda, incriminatoria, dice:
– Siiiora, damme un tocc de pan…
Mia zia sorride e dice:
– vedi?!
E lui:
– Siiiioraaaaaa, damme un tocc de pan!
Non passano nemmeno trenta secondi, che a voce alta, si risente:
– Siiiiiiiiiooraaaaaaaaaaaaa damme un tocc de pan!
Allorché mia zia, veneta anche lei, lo interroga con fare sospetto:
– nonno? Cosa sela nà Siora?
E lui con aria imponente, con voce ferma, scandendo bene le parole, risponde:
– Nà…..TTROIA!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: